Trattamenti endodontici

L’endodonzia è la branca dell’odontoiatria che si occupa della diagnosi e del trattamento delle patologie pulpari del dente.

Quando la polpa viene compromessa da un processo carioso o traumatico è necessario devitalizzare il dente, rimuovendo la parte vitale e otturando il sistema dei canali radicolari.

Con l’endodonzia è possibile trattare anche i denti necrotici, affetti da infezione periapicale (granuloma) e poterli recuperare alla loro funzione.

Caso Clinico

L’incisivo centrale superiore necrotico, presenta una tasca gengivale che raggiunge l’apice della radice (Rx 1); diagnosticata lesione di tipo endo-perio, è stato sufficiente un trattamento endodontico corretto (Rx 2), per ottenere la guarigione ossea completa e l’eliminazione della tasca (Rx 3).