Studio Odontoiatrico Grilli

Odontoiatria Digitale

odontoiatria Digitale

Che cos'è l'Odontoiatria Digitale?

L’odontoiatria digitale è metodo innovativo e tecnologico che consente di effettuare procedure quali l’analisi del sorriso, la presa delle impronte e la realizzazione di componenti di restauro in modo automatizzato

Radiologia Digitale

Le più moderne apparecchiature radiologiche consentono, grazie all’impiego della radiografia digitali, un’esposizione alle radiazioni ionizzanti estremamente bassa (fino al 90% in meno) rispetto agli obsoleti macchinari tradizionali. 

Basti pensare che l’esposizione, o dose efficace, dovuta ad una radiografia digitale corrisponde all’incirca a quella di poche ore trascorse in montagna all’aria aperta.

Tali valori vengono controllati annualmente e garantiti da un esperto qualificato in radioprotezione.

CBCT o TAC CONE BEAM

è un esame radiografico digitale specialistico che consente di valutare in 3D in maniera estremamente mirata e dettagliata, ad esempio volumi ossei residui, denti del giudizio inclusi o anatomie radicolari complesse.

Rispetto ad una TAC tradizionale, la dose di radiazioni è dalle 5 alle 20 volte inferiore.

Impronte Digitali

Una delle procedure più sgradevoli per il paziente in visita presso uno studio odontoiatrico è sicuramente l’impronta di precisione tradizionale, tramite paste e cucchiai porta impronte (sensazione di soffocamento e vomito). Già da diversi anni, nel nostro studio, tutto ciò è solo un ricordo grazie all’impronta digitale per mezzo di scanner intraorale.

Il nostro studio utilizza due diverse tipologie di scanner intraorali, consentendoci di ottenere in pochissimi minuti impronte digitali estremamente accurate , riducendo al minimo il disagio per  il paziente e massimizzando la ripetibilità e l’affidabilità dell’impronta stessa.

Implantologia "Senza Lembo" Computer Guidata

In determinati casi è possibile inserire gli impianti senza bisogno di incisioni della gengiva.

Tramite un software che combina una TC CONE BEAM dei volumi ossei ed una scansione intraorale dei tessuti gengivali, è possibile realizzare delle dime chirurgiche che consentono l’inserimento dell’impianto in maniera accurata e prevedibile, riducendo a zero il dolore e il gonfiore post operatorio.